English French German Italian Romanian Spanish

Beppe
Fabrizio
Valentina
Alfonso
Daniele
BEPPE il "Finto giovane" Appassionato di birre artigianali, musica metal e tecnologia è la vera mina vagante della redazione. Finge abilmente di essere giovane grazie ai suoi interessi "moderni" e alle sue idee innovative, ma alle volte è in grado di intestardirsi allo sfinimento proprio come chi giovane non lo è più. Ha un grande cuore ed è stato il primo a credere nel progetto della radio trasformando in realtà quello che era solo il sogno di due ragazzi.
FABRIZIO il "Vecchio" Ancora non si capacita che abbiano ritirato dal commercio le macchine da scrivere. Con alterne fortune tenta di utilizzare il pc e le "nuove" tecnologie, anche se spesso e volentieri si ritrova a piangere al telefono chiedendo assistenza tra i singhiozzi. Si trova sicuramente più a suo agio dietro ai fornelli e davanti ad un bel piatto accompagnato da un buon bicchiere di vino. Insieme a Beppe è stato uno dei fondatori della radio.
VALENTINA la "Cialtrona" E' stata la prima "quota rosa" della radio, anche se forse non lo è davvero mai stata perché la vicinanza con gli altri uomini l'ha resa un po' grezza tanto da non tirarsi mai indietro ad una gara di rutti. Ha la capacità di rendere leggera qualsiasi notizia e dare quel "tocco cialtrone" ad ogni trasmissione. Appassionata di cucina e birra artigianale, da tempo ormai fa da badante a Fabrizio e dietro la sua aria pasticciona si nasconde una vera e propria stakanovista in grado di eseguire alla grande il lavoro di redazione e regia.
ALFONSO il "Pignoletto" E' l'animo tecnologico e sportivo della redazione. In grado di smanettare sui computer con la stessa facilità con la quale ci si beve un caffè, ama curare con grande attenzione i particolari ed è a lui che ci si rivolge in lacrime quando il computer o i programmi decidono di scioperare. Quando si parla di calcio o pallacanestro, le sue passioni, diventa una vera e propria autorità in grado di snocciolare dati statistici e citazioni in grado di far impallidire qualsiasi intenditore.
DANIELE "Digio" Appassionato di storia e delle bellezze del patrimonio artistico e culturale torinese. Dedito alla lettura di testi di un certo spessore, è infaticabile lavoratore e seduttore delle più belle donne torinesi. Un uomo perfetto e impeccabile o un grande bluff?